loading

Content

Franziska Schott e Marco Schibig, Berna

#patrimonio2018

L’Anno svizzero del patrimonio culturale prende il via con l’hashtag #patrimonio2018 e lo slogan «Guarda!». È patrocinato dal Consigliere federale Alain Berset. La Posta accompagna questo evento con due francobolli speciali.

L’Anno del patrimonio culturale si svolge nel quadro dell’Anno europeo del patrimonio culturale, a cui hanno dato vita l’UE e il Consiglio d’Europa. Il gruppo dei promotori è composto da 25 organizzazioni nazionali; il partner principale è l’Ufficio federale della cultura.


Il nostro patrimonio culturale comune viene posto al centro dell’attenzione con numerose manifestazioni lungo tutto il corso dell’anno. In questo modo si mira a promuovere la consapevolezza a proposito della nostra storia e delle nostre origini. Il patrimonio culturale è parte dell’ambiente in cui viviamo, ci racconta storie, ci fornisce un’identità – e si rinnova costantemente. Per la realizzazione dei due francobolli speciali, i due disegnatori bernesi Franziska Schott e Marco Schibig hanno scelto un oggetto molto antico e un edificio del nostro tempo: il valore da 85 francobolli raffigura un vaso dall’aria molto antica, realizzato dagli abitanti delle palafitte nel neolitico, mentre sul francobollo da un franco si può ammirare la Cappella Sogn Benedetg di Peter Zumthor, costruita nel 1989. Entrambi i motivi sono realizzati, da un lato, con realismo fotografico, e dall’altro con colori intensi.La rappresentazione è semplice, chiara e vigorosa.

Jürg Freudiger