loading

Content

Un valore aggiunto per tutti

Nel suo impegno in campo culturale e sociale, la Posta punta su una stretta interconnessione. In tale contesto non si pone semplicemente come finanziatrice, ma con il suo sostegno genera di volta in volta un effettivo valore aggiunto per i progetti interessati, a beneficio dei suoi partner e della società.

Combinare utilità e sostegno

Con l’emissione di francobolli speciali con sovrapprezzo, la Posta sostiene in modo decisivo fondazioni rinomate e progetti a sfondo culturale o sociale nell’acquisizione di fondi e nella diffusione del loro messaggio presso l’opinione pubblica.

Un esempio recente è quello del francobollo con sovrapprezzo a favore delle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale e di collocamenti extrafamiliari, la cui storia è affrontata ora dal punto di vista politico ed economico. Con l’emissione di un francobollo speciale con sovrapprezzo, la Posta fornisce un contributo significativo all’informazione pubblica e alla discussione su questo tema. Gli introiti supplementari del francobollo speciale sono devoluti a un fondo di aiuto immediato a favore delle vittime. 

In questo numero della Lente vi presentiamo, accanto ai francobolli Pro Patria, il francobollo postale con sovrapprezzo a favore della fondazione Pro Senectute.

Piccoli contributi per grandi risultati: il fondo filatelico della Posta

Affinché anche altre organizzazioni e istituzioni a sfondo culturale e/o sociale possano usufruire di sussidi o sovvenzioni, un determinato importo ricavato dalla vendita dei francobolli speciali confluisce nel fondo filatelico per l’impegno culturale e sociale. Anche importi apparentemente piccoli possono avere un grande effetto.

È ciò che dimostra l’esempio del circo teatrale Wunderplunder: qui tutti possono vivere la magia dell’arte circense, perché tutti sono artisti. Il Wunderplunder non segue un programma fisso: ogni settimana è diversa, pressione sulle prestazioni e promozione artistica precoce non rientrano nel programma. Al centro ci sono la persona, indipendentemente dall’età, e il suo desiderio di diventare per una volta artista circense.

Ma che cos’è un circo senza un tendone? Grazie al generoso sostegno del fondo filatelico per l’impegno culturale e sociale, il circo Wunderplunder ha potuto acquistare il tendone di cui aveva urgentemente bisogno. In questo modo la storia ultratrentennale di questo circo potrà proseguire. Al momento il fondo filatelico sostiene i seguenti progetti e organizzazioni:

  • prosecuzione della piattaforma informativa humanrights.ch;
  • circo per bambini Robinson;
  • Limita – Servizio specializzato per la prevenzione degli abusi sessuali su giovani con problemi mentali;
  • Swiss Music Archives – Raccolta e ricerca sulla cultura pop in Svizzera.


Kurt Strässle

Ulteriori informazioni sul mondo filatelico sono disponibili qui.