loading

Content

Diego Balli, Stans

125 anni della funicolare dello Stanserhorn

Costruita dai pionieri delle funicolari, il modello a trazione elettrica dello Stanserhorn è stato inaugurato nel 1893. La prima delle tre sezioni che portano alla vetta è rimasta invariata sino a oggi. Questa particolarità e la sua lunga storia sono state ragioni sufficienti per l’emissione di un francobollo speciale che ne commemora i 125 anni.

Da Stans, 125 anni fa si raggiungeva lo Stanserhorn a 1850 metri di altitudine con una pendenza massima del 63%, in tre sezioni e con un tempo di percorso di buoni 45 minuti. Una novità mondiale era rappresentata dai cosiddetti freni a disco, grazie ai quali in caso di rottura della fune la cabina rimane automaticamente fissata ai binari. Il rivoluzionario sistema, in funzione ancora oggi, è stato poi ripetutamente copiato. Le sezioni due e tre sono state sostituite nel 1975 da una funivia, rimpiazzata a sua volta nel 2012 dal futuristico modello CabriO, un’altra novità a livello mondiale. Questa sintesi unica nel suo genere tra passato e XXI secolo viene riprodotta sul minifoglio progettato da Diego Balli. L’artista di Stans si è ispirato ai colori freschi e luminosi di vecchi poster di Svizzera Turismo. La combinazione di elementi grafici e pittorici raffigura una veduta che in realtà non esiste, ma che restituisce in miniatura le impressioni di un viaggio sullo Stanserhorn.

Jürg Freudiger