loading

Content

Max Henschel, Berna

100 anni della SUVA

La Suva è entrata in funzione nel 1918 ed è oggi imprescindibile per il sistema di assicurazioni sociali del nostro paese. In occasione del centenario della sua nascita abbiamo creato un francobollo speciale.

Dopo che l’industrializzazione aveva creato nuove forme di lavoro, nel 1890 il progetto di introdurre un’assicurazione contro le malattie e gli infortuni fu accolto nella Costituzione federale. Nel 1912 la Confederazione conferì l’incarico di costituzione dell’Istituto svizzero di assicurazione contro gli infortuni. 
Rimandata a causa della Prima Guerra mondiale, l’entrata in funzione della Suva avvenne nel 1918. Il suo mandato comprendeva la copertura assicurativa obbligatoria contro gli infortuni per parti essenziali della popolazione attiva e la sicurezza sul lavoro nelle aziende assicurate. Con il passare del tempo, a queste si aggiunsero altre prestazioni nel settore della prevenzione, delle assicurazioni e della riabilitazione. L’obbligo di assicurazione contro gli infortuni per tutti i lavoratori vige solo dal 1984. Oggi sono assicurate presso la Suva 128’000 aziende e oltre due milioni di persone, ossia la metà dei lavoratori in Svizzera.
L’illustrazione del francobollo speciale mostra i tipici oggetti d’uso in un cantiere e, sullo sfondo, la sede principale della Suva a Lucerna, costruita tra il 1914 e il 1915.

Jürg Freudiger