loading

Content

Priscilla Balmer e Ivo Hählen, Losanna

Una per ogni generazione

Dal 18 luglio all’11 agosto 2019 si svolge a Vevey la «Fête des Vignerons 2019», le cui radici risalgono al 17o secolo. La gigantesca manifestazione si tiene a una cadenza assolutamente inusuale per una festa: una ogni generazione.

Questa festa unica nel suo genere viene organizzata dalla Confrérie des Vignerons e si svolge a Vevey. Per l’occasione la tranquilla cittadina si trasforma in un animatissimo luogo di ritrovo per gli amanti del vino provenienti da tutta la Svizzera e dai paesi vicini. La festa dei vignaioli fa parte della Lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO. Le ultime due edizioni hanno avuto luogo nel 1977 e nel 1999. Ora è la volta della prossima generazione.

I tre francobolli da un franco sono stati realizzati sotto forma di blocco composto, ispirato al manifesto ufficiale della «Fête des Vignerons 2019», progettato dai medesimi artisti. I tre motivi tematizzano il ciclo di vita della vigna. Al centro, circondato da viticci, un sole che fa maturare l’uva. Forse può sorprendere la presenza di un uccello come lo storno, potenziale ladro d’uva non molto amato dai vignaioli. Ma questo volatile ha un ruolo centrale e molto particolare nella «Fête des Vignerons 2019».

Ulteriori informazioni: fetedesvignerons.ch

Jürg Freudiger